La copertura per danni causati al veicolo da eventi atmosferici è utile per coprire i danni che il mezzo possa subire in seguito al verificarsi di eventi naturali. Esempi di tali eventi possono essere le grandinate, le trombe d'aria od i tornado, ma ve ne sono molti altri. Oltre alle intemperie, sono considerati eventi naturali, quindi i danni da essi causati rientrano, generalmente, nel campo di applicazione della polizza eventi atmosferici, le frane di terreno, le esondazioni d'acqua, le valanghe di neve ed altre evenienze similari.

In Italia alcuni eventi naturali sono eccezionali, mentre altri possono essere all'ordine del giorno, come, ad esempio, le grandinate, le esondazioni dei corsi d'acqua oppure le valanghe nelle zone montane. Un'assicurazione contro i danni da eventi atmosferici può fare comodo in parecchie situazioni, soprattutto a chi non ha la possibilità di parcheggiare l'automobile in un box chiuso o, comunque, al coperto, ma deve lasciarla all'aperto, in quanto aumenta l'esposizione alle potenziali intemperie naturali.

Molto spesso, le compagnie offrono un pacchetto assicurativo comprendente determinati eventi atmosferici e naturali contro i quali assicurarsi (in tal caso, è consigliabile leggere con cura il contratto), mentre in altri casi è possibile scegliere quali includere e quali no, al fine di creare una polizza su misura del soggetto e che lo tuteli dai rischi contro cui vuole premurarsi di essere coperto.

Attenzione perché i danni causati dal fuoco e dagli incendi non sono ricompresi in questo tipo di copertura assicurativa, poiché esiste una clausola specifica per essi, la clausola incendio per l'appunto, che va sottoscritta separatamente se si vuole essere tutelati anche in quei casi.

Come per la polizza incendio, anche la polizza eventi atmosferici, generalmente, prevede un risarcimento del danno, in caso di distruzione completa dell'auto, ed un pagamento del premio che siano entrambi commisurati al valore commerciale del veicolo assicurato, pertanto, anche qui, si andranno a pagare, mediamente, premi inferiori con il passare del tempo, a causa del naturale deprezzamento del mezzo dovuto al suo invecchiamento.

  Mappa del sito