SINISTRI

I sinistri sono quegli eventi al verificarsi dei quali la polizza assicurativa è chiamata ad intervenire.

I sinistri che attivano l'intervento dell'assicurazione per il risarcimento del danno possono essere diversi, a seconda del tipo di polizza.

Ad esempio, in casi di RC auto, il sinistro che fa attivare l'operatività della compagnia nel versare le somme a titolo di risarcimento del danno a favore dell'assicurato può essere rappresentato dalla situazione in cui quest'ultimo, alla guida, collida con un veicolo di terzi, causando un incidente stradale; in caso di polizza furto, invece, il sinistro è rappresentato dalla sottrazione del veicolo contro la volontà dell'assicurato; un ulteriore esempio può essere, per quanto concerne una polizza cristalli, il sinistro costituito dalla rottura del parabrezza causata da una pietra sollevata dal veicolo precedente durante la marcia.

In caso di sinistro, occorre sporgere denuncia dell'accaduto alla compagnia assicurativa; generalmente, questa operazione può essere effettuata compilando e trasmettendo alla compagnia un modulo, spesso chiamato Modulo Blu, nel quale devono essere riportati i dati identificativi dei soggetti e dei veicoli coinvolti nel sinistro ed ulteriori informazioni utili per la liquidazione delle somme a titolo risarcitorio.

La maggior parte delle polizze assicurative auto, in Italia, è basata sul meccanismo del cosiddetto bonus-malus, vale a dire un sistema che incentiva l'assicurato a tenere una condotta di guida prudente, premiandolo con delle agevolazioni, spesso in forma di riduzione del premio da pagare per l'anno successivo o di aumento dei massimali di copertura. Questo aspetto ha, però, anche delle conseguenze importanti per quanto concerne i sinistri. Infatti, in caso di incidente stradale avvenuto con torto, l'assicurato, in base al meccanismo bonus-malus, verrà svantaggiato per la sua guida che ha cagionato un sinistro e potrà subire un aumento del premio per l'anno successivo, dovuto alla sua retrocessione di una o più classi di merito.

La retrocessione di una o più classi di merito è una diretta conseguenza dell'aver causato incidenti con torto e porta l'assicurato verso le classi più alte, vale a dire nella direzione della quattordicesima, che sono anche le più care a livello di premi.

  Mappa del sito